Cuota:

 

Letra Tenerti la mano e' la mia rivoluzione de Paola Turci

Tenerti la mano e' la mia rivoluzione

Prendimi così, con la faccia che ho stasera
anche se fuori è freddo, mi vestirò leggera
senza più segreti nella voce dei poeti
vorrei riconoscerti
Fuori cerchiamo la felicità
come fosse oro
guardiamo avanti e invece ci aspetta qua
ad un passo soloin mezzo a questa confusione
Tenerti la mano è la mia rivoluzione
in mezzo a questa confusione
Tenerti la mano è la mia rivoluzione

Guardami nell'aria pulita del mattino
tra la luce degli alberi
urlando fuori dal finestrino
come la neve a Roma ci sorprenderà
come una notte di stelle accese la stanza si illumina
Fuori cerchiamo la felicità

come fosse oro
guardiamo avanti e invece ci aspetta qua
ad un passo solo
in mezzo a questa confusioneTenerti la mano è la mia rivoluzione
in mezzo a questa confusione
Tenerti la mano è la mia rivoluzione

Vieni a cercarmi, la felicità
guardami dentro, la felicità
vieni a cercarmi, la felicità
abbiamo bisogno bisogno bisogno
Fuori, fuori.
Fuori cerchiamo la felicità
come fosse oro
guardiamo avanti e invece ci aspetta qua
è ad un passo solo
in mezzo a questa confusione
Tenerti la mano è la mia rivoluzione
in mezzo a questa confusione
Tenerti la mano è la mia rivoluzione
 
 

Traducir esta letra:

  • it
  • en
  • es
  • fr
  • de

Seguir Paola Turci