Letra y Videoclip La sentinella de Niccolò Agliardi

  • letra La sentinella de Niccolò Agliardi

Valorar esta letra
it en fr de es

La sentinella

Cosa mi tocca spiegare
a certi occhi che implorano vita
che a volte amano come si deve
a volte fissano l’ora sbagliata
cosa mi tocca intuire
anticipando la scelta più dura
da sentinella che avvisa per prima
tutte le volte che sente paura
cosa mi tocca tacere agli imbecilli
che non sanno mica la mia fatica
la mia fatica
E mosche e caldo
e caldo e vento
mi chiedo a stare lontano da casa per troppo tempo
che cosa divento
ho chi mi aspetta o almeno spero
ma sorvegliare le vite degli altri
è stato sempre il mio solo lavoro
cosa mi tocca sperare
malgrado questo silenzio cattivo
di essere vivo
che sono vivo
ma i coriandoli bianchi nel cielo
mi ammazzano senza di lei
nel deserto fumare, parlare a qualcuno
è ciò che vorrei
io continuo la stessa miseria
spostando la morte ai guerrafondai
a restare da solo ti abitui ben prima
di quello che vuoi
cosa mi tocca sperare
cosa mi tocca aspettare
a me
e mosche e caldo
e caldo e vento
faccio la guardia anche tutta la notte
la sabbia è fresca, il fuoco è spento
forse le scrivo però è sbagliato
le ho scritto sempre, ogni tanto hai risposto
sento che forse qualcosa è cambiato
cosa mi tocca sperare
malgrado questo silenzio cattivo
di essere vivo, comunque vivo
Io
  •   Video 1 de 3
  • Deja un comentario a la canción
  • *
http://www.topletras.es

Las letras en este sitio son
proporcionados por SingRing.

©2010-2017 topletras.es