Cuota:

 

Letra Fiore di giardino de Paola Turci

Fiore di giardino

Di tutti i ricordi mi rimane quell'odore
Lungo i pomeriggi caldi e afosi dell'estate
Ero ancora una bambina
Fiore di giardino
Che tu hai colto incautamente
Come un assassino
Ti guardavo e non capivo quel che stava succedendo
Urla nel silenzio la tua voce ruvida

ora puoi gridare al vento
solo il vento ascolterà
siamo soli in questa stanza
e ho il veleno tra le mani
non ti serve non ti serve
non provare a dimenarti
devi solo imparare ad assecondarmi

Di tutti i peccati è senz'altro il più crudele
Quello di aspettarti, di vederti passeggiare
Per l'inevitabile viale della sera
Quasi non mi riconosci e come darti torto
Io non sono più la stessa
E te lo dimostrerò

ora puoi gridare al vento
solo il vento ascolterà
ora puoi sentire forte
il mio veleno tra le mani
cosa aspetti cosa aspetti
cosa vuoi aspettare ancora
non ti resta che pregare
la fine della tua agonia

Ora puoi gridare al vento
Solo il vento ascolterà
Ora puoi sentire forte il mio veleno nelle mani
Cosa aspetti cosa aspetti
Cosa vuoi aspettare ancora
Non ti resta che pregare
La fine della tua lenta agonia
 
 

Traducir esta letra:

  • it
  • en
  • es
  • fr
  • de

Seguir Paola Turci