http://www.topletras.es
http://www.topletras.es

Cuota:

 

Letra Quel fondo di luce buona de Paola Turci

Quel fondo di luce buona

In fondo al pavimento
Dietro le troppe porte
Le senti camminare
Le tue vite senza nome
Il tuo cancello aperto
I ricordi lungo il mare
Che lava sassi e sabbia
Come pesi sopra il cuore.
E resta poco e niente
Di sbagliato, di sincero
Se provi a ripulire il vetro
Di quest’anno in chiaroscuro
È un film di autore, amore
Una fabbrica d’inganni…
Soltanto la tua luce in fondo agli
occhi
Quel fondo di luce buona.
Come ti va
Sai se rimani
Come ti va…
…quale pianeta perduto
Che voce
Hanno i tuoi occhi
Con quella luce che non fa rumore
Luce degli occhi
Che hai
Dentro un autunno che viene, poi va
Mandi un riflesso di cielo in città
Su tutta questa città.
Non c’è risposta al freddo
Fra la notte ed il mattino
Ti scivola negli occhi
Come un mago, un assassino
E mentre volto sonno
Come pagina migliore
Ti vedo che ti svegli / anche tu mi vuoi
guardare.
E guarda questo pigro
Non si vuole mai svegliare
Questo grido mattutino
Come barbare parole
Che si incagliano sul fondo
Del respiro dell’amore
C’è soltanto la tua luce
Nella stanza…
Quel fondo di luce buona…
…come ti va
Quanto rimani
Come ti va…
Quale sentiero perduto
Che voce
Hanno i tuoi occhi
Con quella luce
Che non fa rumore
Luce degli occhi
Che hai
In quest’autunno che viene, poi va
Come un riflesso su questa città,
su tutta questa città…
 
 

Traducir esta letra:

  • it
  • en
  • es
  • fr
  • de

Seguir Paola Turci