Cuota:

 

Letra La casa sul mare de Paola Turci

La casa sul mare

Il corpo tuo vuol comandare
Ma la mia mente non ci sa stare
Questa casa qui sul mare però la
voglio fare
Poco mobilio che arredi il mio cuore
Perché io adesso vorrei ricominciare
A costruire la mia casa sul mare
E toglierò i catenacci che han fatto
scappare
Le vecchie amiche eravamo tante
formiche
Voglio tuffarmi un po’ in quel di
buono che ho
E asciugarmi i pensieri da quei troppi
levrieri
Che mi rincorrono
E abbronzarmi si di sentimenti così
Dio che non sbianchino mai
Dio che almeno tu possa darmi di più
Guarda quei bambini
E tutte quelle mamme, i pannolini
Che non volevi mai comprare mai
E che non comprerai
Sul corpo tuo c’ho messo una croce
O maggiordomo vieni non voglio un
duce
Mangerò dalle tue mani nella mia
casa sul mare
Coi muri sempre più bianchi ma meno
stanchi
E arance da mangiare come un vero
amore
Voglio tuffarmi un po’ che ho
E asciugarmi i pensieri da quei troppi
levrieri
Che mi rincorrono
E abbronzarmi si di sentimenti così
Dio che non sbianchino mai
Dio che almeno tu possa darmi di più
Guarda gli uccellini
Che cantano per me dai finestrini
Tranquilli state lì cip cip così
Che l’orco non c’è
Guarda le mie mani…
 
 

Traducir esta letra:

  • it
  • en
  • es
  • fr
  • de

Seguir Paola Turci